Set TatuaggioSet Tatuaggio

Set Tatuaggio – Birmania

295,00

Scatola set tatuaggio

Etnia Shan – Birmania

XX secolo.

Antica scatola da tatuaggioscolpita a bassorilievo con angelo Nat e motivi floreali

Legno di teak.

All’interno:

Ago da tatuaggio in bronzo riccamente lavorato e diviso in tre parti.

Libro con copertina in bronzo lavorato a sbalzo, illustrato in pesante carta artigianale incollata a formare 8 quadri a doppia pagina.

Le miniature sono opere d’arte originali e rappresentano modelli di tatuaggi per la scelta del cliente. Le immagini sono in pigmenti di verde, rosso, ocra, carne, azzurro e viola, e sono circondati da testo e / o simboli in nero.

La Figura sull’ago e sulla copertina del libro è il sorridente spirito Nat in elegante abito regale con le mani giunte, seduto sul fiore di loto; benevolo e protettivo.

Nella cultura birmana ci sono 37 forme di Nat, angeli o di divinità locali, alcuni hanno una natura benevola, altri sono considerati avversi.

Il tatuaggio, praticato in Birmania fin dall’antichità, specialmente tra gli Shan, etnia nordorientale, era simbolo di forza maschile, bellezza femminile, identità culturale e fascino estetico; aveva inoltre poteri spirituali di protezione dalle forze malvagie e dimostrazione di devozione religiosa al buddismo.

Rara

Dimensione: 23 x 9 x 9

Peso: 1 Kg

Disponibile

Descrizione

Scatola set tatuaggio

Etnia Shan – Birmania

XX secolo.

Antica scatola da tatuaggioscolpita a bassorilievo con angelo Nat e motivi floreali

Legno di teak.

All’interno:

Ago da tatuaggio in bronzo riccamente lavorato e diviso in tre parti.

Libro con copertina in bronzo lavorato a sbalzo, illustrato in pesante carta artigianale incollata a formare 8 quadri a doppia pagina.

Le miniature sono opere d’arte originali e rappresentano modelli di tatuaggi per la scelta del cliente. Le immagini sono in pigmenti di verde, rosso, ocra, carne, azzurro e viola, e sono circondati da testo e / o simboli in nero.

La Figura sull’ago e sulla copertina del libro è il sorridente spirito Nat in elegante abito regale con le mani giunte, seduto sul fiore di loto; benevolo e protettivo.

Nella cultura birmana ci sono 37 forme di Nat, angeli o di divinità locali, alcuni hanno una natura benevola, altri sono considerati avversi.

Il tatuaggio, praticato in Birmania fin dall’antichità, specialmente tra gli Shan, etnia nordorientale, era simbolo di forza maschile, bellezza femminile, identità culturale e fascino estetico; aveva inoltre poteri spirituali di protezione dalle forze malvagie e dimostrazione di devozione religiosa al buddismo.

Rara

Dimensione: 23 x 9 x 9

Peso: 1 Kg