Galerio Massimiano (Come Cesare) – Follis – Tessalonica

179,00

Galerio Valerio Massimiano (come Cesare)

Imperatore: 305/11 d.C.

Follis  (298/99 d.C.)

Zecca Tessalonica

GAL MAXIMIANVS NOB CAES Testa laureata a destra. / GENIO POPVLI ROMANI Genio seminudo con modio sul capo, in piedi a sinistra, versa liquido da una patera che tiene nella mano destra. Con la mano sinistra tiene un corno dell’abbondanza.

Non Comune – Argentatura originale

gr. 9 – mm. 27


GALERIO MASSIMIANO

Nominato Cesare nell’ambito della prima Tetrarchia di Diocleziano, governò la regione tra Danubio e Balcani. Guidò guerre vittoriose contro i barbari che premevano ai confini e contro i Persiani di Narsete (298), a cui sottrasse numerose province.
All’abdicazione di Diocleziano (305) divenne Imperatore d’Oriente, ma alla morte del collega d’Occidente (306), non seppe imporre il sistema tetrarchico e si ebbero sei Augusti.
Perseguitò i cristiani ma poco prima di morire (311) emise un editto di tolleranza religiosa.

Disponibile

Content missing

INFORMAZIONI SULL´ ACQUISTO

Spedizione gratuita

Per ordini superiori a 150€

Spedizione

Con corriere GLS entro 3 giorni lavorativi dalla ricezione del pagamento

Metodi di pagamento

É possibile pagare attraverso PayPal (anche con carta di credito) o bonifico bancario